STILE IKEA

Quasi tutti associano lo “stile Ikea” alla funzionalità ma soprattutto al risparmio.

Quasi, sottolineo, perchè gli unici a non farlo sono proprio i comunicatori.

Ikea è un marchio fortemente associato ad uno stile comunicativo dirompente, non soltanto per il coraggioso sarcasmo con cui si rapporta ai media tradizionali (penso all’affissione italiana “Pappa, cacca, nanna, Ikea”), ma soprattutto per come i suoi messaggi si adattano ai new media, ad esempio il video sharing di YouTube, riuscendo a giungere nell’Italia dell’inquisizione mediatica scavalcando la censura televisiva.

Prodotti economici, sì, ma nessuna parsimonia creativa nel metaforizzare ironicamente tutti i benefit di un oggetto ikea: dall’accessibilità alla versatitlità passando per la bellezza stessa.

Basta un’occhiata alla voce Ikea-Commercial di YouTube per rendersi conto della spregiudicatezza dell’advertising di questo prodotto negli altri paesi.

Osservando, tuttavia, come i post degli utenti italiani siano numerosi, si intuisce che per colpire il pubblico non basta essere un valido copywriter, ma è soprattutto necessario saper esplorare i territori su cui esercitare il proprio talento.

L’italia, si diceva, è un paese di santi, artisti e navigatori.

Gli artisti producono messaggi, i santi li censurano, i navigatori trovano altre vie per valorizzarli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...