SBB, WHERE ART THOU?

Ho recentemente visto e apprezzato l’Odissea dei fratelli Cohen, O Brother where art thou? .

Un film che mixa riferimenti di vario tipo: non solo Omero, ma anche citazioni musicali (inconfondibile Robert Johnson, che in pellicola diventa Tommy) e storici (li sto scoprendo a posteriori) sul sud degli States della grande crisi.

Mi ha tanto entusiasmato che ho voluto stanare i “veri” Soggy Bottom Boys di “Man of constant sorrow”, pezzo di punta della soundtrack.

Immaginatevi la mia sorpresa quando ho scoperto che si tratta degli Union Station di Alison Krauss, che ho già proposto nel blog per la cover di Carolina in my mind di James Taylor. Come è piccolo il web.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...